menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Dalla tolleranza all'incontro", partner pure Gal Sicilia Meridionale

Una due giorni che si svolgerà ad Agrigento, il 17 e 18 gennaio, in occasione della "Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato", con il sostegno della Curia di Agrigento che ospiterà l'iniziativa, degli assessorati regionali e delle istituzioni di pubblica sicurezza che hanno garantito la loro presenza, e degli altri enti partner che hanno offerto con spirito di gratuità la loro collaborazione

Il "Gal-Sicilia Centro Meridionale", è partner della due giorni "Dalla tolleranza all’Incontro" che si svolgerà ad Agrigento, il 17 e 18 gennaio, in occasione della "Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato".

Il Piano di Sviluppo del Gal e il “Modello Culturale” di riferimento, si fondano su una "politica concertata" e seguono logiche di programmazione e decisionali partecipate e condivise, secondo l’approccio della Comunità Europea, cosiddetto Leader.

Vengono favoriti percorsi ed atteggiamenti innovativi e, comunque, propulsori di effettivo cambiamento con conseguente emersione di nuovi attori e nuove relazioni e l’affermazione di “strategie di sviluppo” orientate alla valorizzazione delle opportunità presenti nel territorio. I migranti e i rifugiati possono e devono trasformarsi da problema da risolvere a risorsa da attivare.

L’idea nasce da una rete informale di enti, associazioni e organizzazioni che promuovono la  cultura della “Diversità come Risorsa”. La comunità  alloggio per minori non accompagnati "Don Bosco" gestita dalla cooperativa il "Gabbiano", ha lanciato l’iniziativa a cui hanno entusiasticamente aderito anche altre comunità del territorio: "Acuarinto, il "Grillo parlante", "Delfino soc. cop. sanitaria".

Significativo, il sostegno della Curia arcivescovile di Agrigento che ospiterà l’iniziativa, degli assessorati regionali e delle istituzioni di pubblica sicurezza che hanno garantito la loro presenza e degli altri enti partner  che hanno offerto con spirito di gratuità la loro collaborazione (come evidenzia il programma).

I lavori prevedono  sabato 17 gennaio un seminario sul tema  "Inclusione Socio-Lavorativa" che si svolgerà alle 10,30 presso il Seminario Arcivescovile - Sala Chiaramontana,  di Via Duomo ad Agrigento e vedrà la partecipazione di illustri relatori.

Il 18, la manifestazione "Socializziamo con la musica, il cibo  e la preghiera interreligiosa" che si svolgerà dalle 17 in poi  in piazza Cavour  al Viale della Vittoria.

Momenti di condivisione e socializzazione che vedranno tra le altre cose anche l’esibizione della band dei “Camurria” in un concerto multi culturale.

L’evento  mira ad attivare un confronto costruttivo e uno scambio di esperienze sul ruolo che le istituzioni, le organizzazioni no profit e i cittadini  hanno nello sviluppo dei "percorsi di inclusione".

Ospiti e relatori discuteranno insieme sulle  opportunità di integrazione socio-lavorativa nei settori: agroalimentare, culturale, sociale.

Il Gal "Sicilia Centro Meridionale" lavora in questa direzione da anni ormai e, insieme ai soggetti pubblici e privati che rappresenta, ritiene che momenti come questi, di incontro, confronto e scambio, rappresentano occasioni uniche da capitalizzare per conoscere meglio i bisogni del territorio, per incontrare i portatori di interesse, per provare insieme a "costruire nuove opportunità" di crescita e sviluppo, soprattutto in vista della nuova programmazione dei fondi comunitari 2014-2020.

A seguire, il programma dettagliato della due giorni:

programma giornata mondiale rifugiato agrigento-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento