menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gettoni di presenza, bocciata la proposta di riazzeramento dei compensi

L'atto ha trovato la condivisione di soli 4 consiglieri comunali, mentre in molti hanno evidenziato la necessità preliminare di creare un diverso fondo per le risorse

 Niente azzeramento del gettone di presenza al Consiglio comunale di Porto Empedocle. Riunitasi nei giorni scorsi, aula “Amormino” ha infatti bocciato la proposta avanzata dai consiglieri Domenico Palumbo Piccionello e Giancarlo Taormina, la quale, mutuando le motivazioni che già nel 2016 avevano spinto il Comune a ritenere non sostenibile il costo, e accertando che "le condizioni economiche dell'Ente, nonché la grave condizione socio economica dei cittadini" sono tutt'altro che migliorate, disponeva appunto lo stop immediato nel riconoscimento del gettone per le attività d'aula e di commissione. Il gettone, come si ricorderà, era stato reinserito nei mesi scorsi, anche se ancora nulla è stato corrisposto.

Moltissimi i "no" alla proposta, con semmai una timida apertura in prospettiva: prima di tagliare la spesa, dicono, è necessaria la creazione per il futuro di un fondo in cui far confluire le somme eventualmente risparmiate. Alla fine hanno votato favorevolmente alla mozione di azzeramento solo, oltre i proponenti, i consiglieri Puccio e Bartolotta. L'atto, eventualmente, non avrebbe comunque avuto un valore legale, dato che i riconoscimento del gettone di presenza è un argomento regolamentario, e lo strumento più adatto sarebbe dovuto essere appunto la richiesta di una modifica del regolamento di funzionamento del Consiglio comunale 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento