rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Licata

Gestione dei rifiuti, doppio blitz della Guardia di finanza: acquisiti documenti

Dalle poche indiscrezioni trapelate, pare che i finanzieri abbiano acquisito documenti contabili che vanno dal 2015 al 2017, fatture e ricevute in maniera particolare

Prima alla Dedalo Ambiente nella zona industriale di Ravanusa e Campobello di Licata. Ieri mattina, alla Srr Agrigento Est. La Guardia di finanza ha acquisito - secondo quanto riporta il quotidiano La Sicilia - documenti nei due enti che si occupano di rifiuti. L'indagine è, naturalmente, coordinata dalla Procura della Repubblica di Agrigento e, al momento, è avvolta dal più fitto riserbo. 

Dalle poche indiscrezioni trapelate, pare che i finanzieri abbiano acquisito documenti contabili che vanno dal 2015 al 2017, fatture e ricevute in maniera particolare. In questi anni, le denunce sulla gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nei Comuni consorziati con la Dedalo Ambiente sono state diverse, presentate soprattutto da ex amministratori. Della Dedalo Ambiente fanno parte i Comuni di Licata, Campobello di Licata, Ravanusa, Palma di Montechiaro, Camastra e Naro: gli stessi Comuni che fanno parte della Srr Agrigento Est. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione dei rifiuti, doppio blitz della Guardia di finanza: acquisiti documenti

AgrigentoNotizie è in caricamento