Cronaca

Fondi del Parco alla Regione, Picarella: "Vermiglio è inadeguato"

I profitti della gestione della Valle dei Templi, sono ancora una volta al centro della polemica

Francesco Picarella

"Se prima potevamo avere qualche dubbio, adesso abbiamo la certezza che l’assessore regionale ai beni culturali, Carlo Vermiglio, è assolutamente inadeguato a ricoprire tale ruolo e farebbe bene a dimettersi per evitare ulteriori danni al settore".

Punta il dito, il presidente di Confcommercio Agrigento, Francesco Picarella. Sul "banco degli imputati", la gestione dei fondi del Parco Archeologico. In tal senso, viene previsto che i fondi del parco archeologico vengano trasferiti per finanziare il bilancio della Regione.

"Dopo che la scorsa estate - scrive in una nota - presentò una proposta di legge per sospendere le convenzioni con i Comuni per il trasferimento agli stessi del 30 per cento del ricavato della vendita dei biglietti per l’ingresso nei siti culturali, adesso con un emendamento alla legge finanziaria da lui proposto viene previsto che i fondi del parco archeologico vengano trasferiti per finanziare il bilancio della Regione e addirittura dei parchi meno virtuosi. Non possiamo sicuramente essere teneri con l’assessore Vermiglio - spiega Picarella - visto cosa propone alla Regione Sicilia. E’ una azione deprecabile che va in contrasto con il grande lavoro di valorizzazione fatto dal Parco Archeologico in tutti questi anni - commenta il presidente di Confcommercio Agrigento, Francesco Picarella, che si augura che tutti gli attori portatori di interesse sul Parco si uniscano a questa denuncia affinché vengano tutelate le risorse del parco archeologico Valle dei Templi. "Sollecitiamo pertanto la immediata revoca del provvedimento al fine di scongiurare gravi ripercussioni sulla gestione del Parco".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi del Parco alla Regione, Picarella: "Vermiglio è inadeguato"

AgrigentoNotizie è in caricamento