Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Gaetano Savatteri è cittadino onorario di San Vito Lo Capo: i nuovi episodi di "Makari" saranno girati anche nella Valle dei Templi

Lo scrittore è stato celebrato per il successo dei suoi racconti che sono poi diventati fiction televisiva con Claudio Gioè, Domenico Centamore ed Ester Pantano, andata in onda in primavera su Rai Uno

Il sindaco Giuseppe Peraino ha conferito la cittadinanza onoraria del Comune di San Vito Lo Capo al giornalista e scrittore di origini agrigentine Gaetano Savatteri. La cerimonia ufficiale si è svolta nel giardino di Palazzo La Porta, in apertura del terzo appuntamento della rassegna "Libri, autori & bouganville". Il sindaco ha consegnato la pergamena all’autore di “Quattro indagini a Makari”, edito da Sellerio, il volume di racconti da cui è stata tratta la sceneggiatura di Màkari, la serie tv in quattro puntate con Claudio Gioè, Domenico Centamore ed Ester Pantano, andata in onda in primavera su Rai Uno, che ha ottenuto grandissimo successo di pubblico.

Gaetano Savatteri ha ricevuto la cittadinanza onoraria “per le straordinarie qualità di scrittore - si legge nella delibera di Giunta n. 92 - che ha saputo interpretare con rara sensibilità e raffinata prosa il territorio di Macari e San Vito Lo Capo, cogliendo, con i suoi romanzi, gli aspetti naturalistici e paesaggistici di un lembo di Sicilia vocato alla bellezza”.

«Abbiamo voluto conferire - ha detto il sindaco Giuseppe Peraino -  il massimo riconoscimento che un Comune può assegnare, quello di cittadino onorario, ad una persona che si è distinta nella sua arte, quella del racconto, manifestando grande amore per San Vito Lo Capo».

«E’ la prima cittadinanza onoraria che ricevo - ha detto Gaetano Savatteri - ed è un bel riconoscimento che mi emoziona e che accolgo proprio per l’amore che nutro per questo territorio che, oltre alla bellezza, ha qualcosa in più: la capacità di accogliere, che è il vero valore aggiunto».

Il sindaco ha poi annunciato che dal 13 settembre riprenderanno a Macari le riprese dei nuovi episodi della serie tv. Sul palco è salito anche il location manager Ivan Ferrandes, presidente della Trapani Film Commission: «Abbiamo iniziato un mese fa lo scouting dei luoghi in cui ambientare i prossimi tre episodi della seconda serie. Il primo verrà girato a Macari a settembre per proseguire fino a dicembre in altre location tra cui la Valle dei Templi ad Agrigento. L’augurio da parte della Palomar e di tutti coloro che hanno contribuito alla prima serie è di continuare nei prossimi anni, sperando che i 6,5 milioni di spettatori di media ottenuti nella prima stagione si possano confermare e continuare a crescere sull’onda di altre serie di successo che sono state girate in Sicilia».

La serata è proseguita con la presentazione del libro di Savatteri “Quattro indagini a Makari” a cura di Giacomo Pilati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaetano Savatteri è cittadino onorario di San Vito Lo Capo: i nuovi episodi di "Makari" saranno girati anche nella Valle dei Templi

AgrigentoNotizie è in caricamento