menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fusione Cammarata-San Giovanni, via al progetto

E' già stato costituito il Comitato di coordinamento intercomunale che avrà il compito di...

Con la costituzione del Comitato di coordinamento intercomunale, che avrà il compito di redigerne il progetto, parte la fase operativa del percorso di fusione dei Comuni di Cammarata e San Giovanni Gemini.

Alla costituzione del Comitato, si è arrivati dopo una serie di riunioni preparatorie che sono servite ai promotori per approfondire il tema della fusione sotto il profilo procedurale amministrativo, in ordine alla individuazione delle difficoltà che lo stesso potrà incontrare lungo il percorso della sua attuazione, come pure dei vantaggi che scaturiranno dalla fusione delle due Comunità.

Sono stati acquisiti nel frattempo, alcuni pareri di esperti della Regione Sicilia nonché di autorevoli consulenti del Ministero dell’Interno, che si sono rivelati preziosissimi contributi chiarificatori su importanti aspetti che riguardano le facilitazioni finanziarie che verranno sia dalla Regione Sicilia che dal Governo nazionale allorquando il progetto troverà completa attuazione.

Alla fase costitutiva del Comitato di coordinamento, erano presenti oltre ai sindaci dei due  Comuni, esponenti della società civile, nonché di tutte le forze politiche, culturali e associative che, sollecitati dal presidente pro-tempore Nino Margagliotta,  hanno comunicato i rispettivi rappresentanti che andranno a far parte del Comitato.

Si tratta di Nino Margagliotta (Pd-Cammarata)  Coordinatore; Alfredo Viola (Mpa), Carmelo Russo (Mpa), Giovanni Buzzetta (Mpa), Roberto Di Grigoli (Mpa), Crispino Alongi (Pd-Cammarata), Vincenzo Impalli (Pd-Cammarata), Paolo Ancona (Pd-S.Giovanni Gemini), Francesco Isidoro Manetta (Pd-San Giovanni Gemini), Giusy Panepinto (Pd – S. Giovanni Gemini), Alessandra Consiglio (Civitas-Cammarata), Alfonso Di Piazza (Pid), Nicola Albanese (Pro loco-Cammarata), Massimo Rotolo (Associazione Monte Oros), Salvatore Mangiapane (Cartavetrata), Mimmo Marino (Fondazione Philip G. Zimbardo), Vito Giambrone (Udc), Pieralberto Barresi (Udc), Salvatore Panepinto (Udc), Francesco Militello (Giovani Liceo Scientifico – Cammarata), Andrea Panepinto (Giovani- Liceo Scientifico – Cammarata), Giuseppe Lo Guasto (Giovani – Ipia Cammarata-S.Giovanni Gemini). Il Pdl e il Fli comunicheranno al più presto i nomi dei rispettivi rappresentanti.

Si è convenuto che tale Organismo rimarrà aperto, comunque, a tutti i contributi che potranno pervenire sia da altre forze politiche non ancora convinte come “Forza del Sud”, sia da altre organizzazioni o semplici cittadini e soprattutto dal mondo della Chiesa di Cammarata e San Giovanni Gemini che in altra occasione ha già mostrato grande interesse per il progetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento