Referendum per la fusione di Cammarata e San Giovanni Gemini: nasce il comitato per il "no"

E' stato costituito alcuni giorni fa e sono già fiorite diverse pagine social dove si ribadisce che la creazione del "supercomune" non dovrà avvenire

Una delle immagini del comitato "no alla fusione"

Al voto per decidere la fusione si andrà il prossimo 28 aprile, ma a San Giovanni Gemini e Cammarata il clima è quello delle grandi competizioni. Se si era infatti finora reso "visibile" il comitato promotore del refedendum, che sostiene le tesi del "sì" alla creazione del "super Comune" di "Cammarata Gemini", adesso sorge anche un fronte del "no" che sostiene invece la necessità di mantenere separati i due centri montani per preservarne la storia.

Fusione tra i due comuni: via ad incontri per convincere anche gli indecisi

Un comitato che si è già costituito "fisicamente" e che ha creato anche diverse pagine social dedicate allo scopo, accusando, semmai, il comitato del "sì" di voler "cancellare secoli di storia... per trenta denari". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Via al referendum", dopo un decennio c'è l'ok per tentare la creazione del comune di "Cammarata Gemini"

Posizioni ovviamente respinte con fermezza dai sostenitori del referendum, che invece invitano a puntare l'attenzione sul vantaggio concreto che le comunità locali avranno dalla creazione di un centro di maggiori dimensioni e con maggiori abitanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento