Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

"Sorpreso con un complice a razziare villa a San Leone", 28enne al riesame

La difesa di Fabrizio Rizzo si rivolge ai giudici del tribunale della libertà per rivedere il provvedimento del gip

Fabrizio Rizzo

"La revoca delle prescrizioni non può scalfire le esigenze cautelari". La difesa di Fabrizio Rizzo, 28 anni, arrestato il 30 aprile del 2018 insieme al cinquantatreenne campano Roberto Iovine, con l'accusa di avere messo a segno un tentato furto in una villa di San Leone, chiede di potere uscire da casa anche negli orari serali.

Nei giorni scorsi il difensore, l'avvocato Calogero Lo Giudice, aveva chiesto al gip Alessandra Vella, che nelle scorse settimane aveva alleggerito la misura cautelare applicandogli l'obbligo di dimora, di eliminare le prescrizioni di rientro in casa dalle 20 alle 7. Dopo il no del giudice, la richiesta sarà sottoposta al vaglio del tribunale del riesame di Palermo.

L'udienza è in programma il 23 gennaio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sorpreso con un complice a razziare villa a San Leone", 28enne al riesame

AgrigentoNotizie è in caricamento