Domenica, 21 Luglio 2024
Criminalità / Licata

Rubano in uno studio odontoiatrico e poi s'intrufolano nell'abitazione di una 70enne: l'anziana si sveglia e li mette in fuga

Delle indagini sui due episodi, verificatisi nel cuore della notte nello stesso palazzo, si stanno già occupando i carabinieri

Hanno prima rubato in uno studio odontoiatrico. Poi, forse perché insoddisfatti del bottino o perché hanno ritenuto che in quell'appartamento il colpo sarebbe stato facile, si sono introdotti, nello stesso palazzo, in un'abitazione. Ma dentro casa, in camera da letto, c'era la proprietaria: una settantenne. La pensionata, a causa dei rumori, s'è svegliata e vistisi scoperti i ladri se la sono data a gambe levate. È accaduto tutto, durante la notte fra giovedì e ieri, in una traversa di corso Umberto, nel cuore di Licata.

Dallo studio odontoiatrico, i ladri hanno portato via una canna da pesca, un computer e una fotocamera. Buco nell'acqua invece l'ingresso nell'abitazione dell'anziana. Del furto e tentato colpo si stanno già occupando i carabinieri della locale compagnia che hanno raccolto la segnalazione al numero unico d'emergenza e sono subito accorsi in corso Umberto. Le indagini sono in corso, ma a quanto pare non vi sarebbero molti elementi per riuscire ad identificare i balordi. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano in uno studio odontoiatrico e poi s'intrufolano nell'abitazione di una 70enne: l'anziana si sveglia e li mette in fuga
AgrigentoNotizie è in caricamento