rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Criminalità / Villaseta

Il maxi furto di attrezzature a TvA, l'ipotesi: ha agito una banda di specialisti che conosce anche il mercato

C'è voluto del tempo, tanto, e sono stati necessari dei mezzi per portare via i pannelli dell’antenna (che erano stati montati con una gru), i trasmettitori, le parabole e cavi di discesa. Nessuno ha però visto niente

Chi ha agito - non una e forse nemmeno due persone - sapeva dove mettere le mani, sapeva come smontare e portare via le attrezzature di TvA (Tele Video Agrigento) e, verosimilmente, conosce anche il mercato per questo genere di apparecchiature. Mentre cresce la rabbia, ed in parallelo la solidarietà per i proprietari della tv privata locale, lievita, e a dismisura, anche il dubbio che si sia trattato di un furto mirato. Perché, a Villaseta non c'è soltanto la postazione di TvA, ma di tante, forse tutte, le emittenti televisive. 

Rubati tutti i componenti del ripetitore di una tv privata: aperta un'inchiesta

Chi ha agito sapeva che le tv hanno liberato, da metà dello scorso anno, le frequenze occupate, lasciando la banda 700 MHz. I delinquenti non hanno infatti oscurato TvA, ma le hanno provocato un danno enorme. Ed il furto, in queste ore, viene "letto" - da molti addetti al settore - anche come "un segnale" per spegnere, in un periodo di grandissima difficoltà per l'editoria televisiva e non solo, una tv libera, capace di dare voce a tutti. 

Paradossale comunque che nessuno abbia notato nulla di strano, né abbia visto e segnalato niente. Solita "storia" per carità in terra di Agrigento, dove solo ogni tanto si registrano rare eccezioni, ma inquietante. C'è voluto del tempo, tanto tempo, e ci sono voluti dei mezzi per smontare e portare via i pannelli dell’antenna (che erano stati montati con una gru), i trasmettitori, le parabole e cavi di discesa che costano circa 400 euro a metro. Nessuno, almeno per il momento non ci sarebbero segnalazioni, ha però visto nulla. 

Il furto di antenne e attrezzature a TVA, il Codacons: “Attentato o chiaro segnale intimidatorio?”

Delle indagini si stanno già occupando, dopo un primo sopralluogo sul posto, i carabinieri di Agrigento. Spetterà proprio ai militari dell'Arma riuscire, laddove possibile, ad identificare i componenti di quella che sembra essere una vera banda specializzata. Una banda composta verosimilmente da tecnici e conoscitori del settore, nonché del mercato. 

Furto ripetitori tv locale 2
Furto ripetitori tv locale 
Furto ripetitori tv locale 3
Furto ripetitori tv locale 3

"Ci auguriamo - dicono i proprietari dell'emittente privata - che trovino al più presto l'autore del furto e i complici basisti. Abbiamo scoperto che ci hanno rubato anche il cavo di antenna della postazione della Rupe Atenea".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maxi furto di attrezzature a TvA, l'ipotesi: ha agito una banda di specialisti che conosce anche il mercato

AgrigentoNotizie è in caricamento