Sabato, 25 Settembre 2021

"Tagliano gli alberi del bosco e accatastano 10 tonnellate di legna": due arresti

A finire nei guai, posti intanto ai domiciliari, sono stati: un canicattinese di 46 anni e un nisseno di 29

Avevano abusivamente tagliato e accastato ben 10 tonnellate di legna. Ad agire, in un bosco di Naro, sono stati un 46enne e un 29enne, entrambi arrestati dai carabinieri della stazione cittadina. I carabinieri, continuando a perlustrare il territorio per garantire il rispetto delle prescrizioni anti-Covid, hanno - specie in questi giorni che portano verso il primo maggio - monitorato anche le zone di campagna, naturale ritrovo per pic-nic e momenti conviviali.

Proprio durante una di queste perlustrazioni, i militari della stazione di Naro hanno visto spuntare dal bosco di contrada Badia di Giummello due uomini, a bordo di un caterpillar trainante un carrello ricolmo di legna appena tagliata. I militari hanno voluto vederci chiaro e verificare la provenienza del legname: i tronchi segati lungo il percorso del camion non lasciavano dubbi: la legna era stata rubata. I due uomini, a quel punto, non hanno avuto altra scelta che ammettere le proprie responsabilità e hanno accompagnato i carabinieri alla casa rurale di uno dei due dove, a seguito di una rapida perquisizione, si è potuto accertare il furto compiuto: 10 tonnellate di legna - sottratta al bosco - pronta per la vendita. 

I due, un canicattinese di 46 anni e un nisseno di 29, dopo essere stati portati in caserma, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa della convalida, come disposto dall’autorità giudiziaria.

legna rubata bosco naro-2

Si parla di

Video popolari

"Tagliano gli alberi del bosco e accatastano 10 tonnellate di legna": due arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento