rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Microcriminalità / Licata

Sfondano la vetrina blindata e portano via tutti i preziosi di una gioielleria: colpo da 60 mila euro

Ad agire sono state quattro persone, tutte con il volto travisato da un passamontagna. I malviventi erano riusciti prima a forzare la saracinesca dell'attività commerciale

Sessanta mila euro. A tanto ammonta il colpo messo a segno, stanotte, ai danni di una gioielleria di corso Umberto a Licata. Erano le 4,30 circa quando quattro persone con il volto travisato da un passamontagna sono riuscite a forzare la saracinesca e hanno sfondato la vetrina blindata. Sono stati asportati così - i malviventi hanno "lavorato" senza che nessuno sentisse, né vedesse nulla - tutti i preziosi. Un colpo appunto da 60 mila euro. 

Ad indagare sono i carabinieri della compagnia di Licata che hanno già visionato - si tratta di una procedura investigativa di routine - tutti i filmati degli impianti di videosorveglianza della città, soprattutto quelli in entrata e in uscita dalla città. 

Quasi certamente si tratta di una banda di specialisti visto che, alle spalle, non si sono lasciati nessuna traccia. 

Non si tratta del primo episodio del genere. Già nel recente passato, nella gioielleria del centro commerciale di Licata e prima ancora in un'altra attività del centro della città del Faro, erano stati messi a segno o tentati colpi analoghi.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfondano la vetrina blindata e portano via tutti i preziosi di una gioielleria: colpo da 60 mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento