Furto al fondo "Robadao", Brandara: «Il nostro lavoro non si ferma»

Un furto è stato messo a segno nel fondo agricolo Robadao, confiscato alla mafia e gestito dalla cooperativa "Rosario Livatino - Libera terra", in contrada Gibbesi, a Naro. Rubati un trattore, altri mezzi agricoli, alcune arnie

Un furto è stato messo a segno nel fondo agricolo Robadao, confiscato alla mafia e gestito dalla cooperativa "Rosario Livatino - Libera terra", in contrada Gibbesi, a Naro.

Rubati un trattore, altri mezzi agricoli, alcune arnie complete. Lo rende noto Mariagrazia Brandara, presidente del Consorzio per la Legalità e lo sviluppo, che ha anche sporto denuncia ai carabinieri.

«Nessuno - dice - fermerà l'azione di ripristino della legalità che con sacrifici, fermezza, determinazione e buona volontà stiamo conducendo, ogni singola pietra di Robadao è frutto di un grande lavoro e ciò che è accaduto gela il sangue nelle vene».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«E' un furto che porta via solo oggetti - aggiunge - non intaccando la nostra convinzione che questa terra continuerà a rappresentare un grande esempio di riscatto della legalità sulla prevaricazione dei sodalizi criminali. Il nostro lavoro - afferma Brandara - continua, fianco a fianco con le forze dell'ordine, che, come hanno sempre fatto, con capacità e coraggio, siamo certi, assicureranno alla giustizia quegli sciacalli che vogliono lanciare un messaggio di intimidazione. Per questo - conclude - perseguiremo senza sconti e nelle opportune sedi, quanti si oppongono al ripristino delle situazioni di diritto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento