Furto di energia elettrica, arrestate tre persone: tra di loro anche una coppia

A Campobello di Licata, i carabinieri della locale stazione  hanno arrestato dei conviventi Sia l’uomo di 57 anni che la donna di 28

Il trend è sempre lo stesso. Ed emerge – categoricamente – ad ogni controllo, più o meno mirato, realizzato dai carabinieri. Si tratta dell’ormai dilagante fenomeno del furto di energia elettrica: furto realizzato con tanto di allacci abusivi alla rete pubblica. Tre le persone che, negli ultimi giorni, fra Campobello di Licata e Licata, sono state arrestate. Tutte – su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare dei due fascicoli d’inchiesta subito aperti, - sono state collocate ai domiciliari.

A Campobello di Licata, i carabinieri della locale stazione  hanno arrestato una coppia di conviventi. Sia l’uomo di 57 anni che la donna di 28 anni sono stati ritenuti responsabili dell’ipotesi di reato di furto aggravato di energia elettrica. I militari dell’Arma durante un controllo nell’abitazione dove la coppia vive hanno scovato un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica. Conclamato – secondo l’accusa – il furto, i conviventi sono stati arrestati. E lo stesso è accaduto, ma a Licata, ad un bracciante agricolo di 49 anni. Anche in questo caso, i militari dell’Arma di Licata – durante un controllo nell’abitazione – sono riusciti a trovare l’allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica. Allaccio che consentiva, in entrambi i casi, di alimentare gratuitamente le proprie abitazioni senza pagare un centesimo di euro al gestore dell’impianto elettrico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Pizzo sullo stipendio, dipendente in aula: "Restituivamo i soldi per non essere licenziate"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento