Furto di infissi nell'abitazione di un anziano, un'assoluzione e una condanna

I due imputati erano accusati di avere estratto l'alluminio e di averlo rivenduto a un negoziante

Il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Antonio Genna, ha assolto Angelo Bentivegna, 42 anni, di Favara e condannato, a quattro mesi di reclusione, Filippo Bellomo, 42 anni, anch’egli di Favara. Entrambi erano stati accusati di furto aggravato da un anziano. I fatti al centro del processo, definito nelle scorse ore, risalgono al 20 febbraio del 2013.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un anziano, deceduto durante il processo, denunciò di essere stato derubato in casa da due conoscenti indicando, in particolare, Bellomo, come autore del furto. I due imputati, sostiene l’accusa, sarebbero entrati in casa dell’uomo per smontargli diverse finestre e altri infissi con l’obiettivo di estrarre l’alluminio e rivenderlo. La refurtiva, infatti, secondo quanto è stato ricostruito durante le indagini, sarebbe stata rivenduta a un centro di autodemolizioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento