Furto al corriere espresso e giovani in fuga per mezza città: rintracciati e denunciati dai carabinieri

I due, in contrada Mosella, hanno abbandonato l'Alfa Romeo 159 con la quale erano scappati e hanno gettato fra le erbacce i pacchi arraffati. Entrambi sono stati rintracciati direttamente a casa

Una pattuglia dei carabinieri

Rubano dei pacchi dal furgoncino del corriere Gls e scappano su un'autovettura: una Alfa Romeo 159. L'auto viene intercettata da una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile e viene ingaggiato un inseguimento: da via Callicratide, attraversando praticamente l'intera città, fino a contrada Mosella. E' proprio fra le campagne che i due abbandonano la macchina, gettando fra l'erbaccia i pacchi che erano stati arraffati, e si dileguano a piedi. Una fuga che, di fatto, essendo trascorsa la flagranza, ha impedito l'arresto. Ma i due agrigentini trentunenni sono stati identificati e denunciati. L'ipotesi di reato contestata è furto in concorso.

I due, stando a quanto i carabinieri sono riusciti a ricostruire, erano in macchina in via Callicratide quando si sono accorti che i portelloni del furgoncino del corriere Gls erano rimasti aperti. L'operatore stava effettuando delle consegne in zona e li aveva infatti lasciati socchiusi. In pieno giorno - tutto è accaduto nella giornata di ieri - i due si sono impossessati, alla cieca, di alcuni pacchi che hanno caricato sull'autovettura. Ad accorgersi di quei due e dell'auto che si stava repentinamente allontanando è stato lo stesso corriere che, immediatamente, ha allertato il 112. La prima pattuglia disponibile ha raggiunto, in maniera fulminea, la via Callicratide dove ha, appunto, intercettato l'Alfa Romeo 159. E' partito l'inseguimento di quell'auto che, a quanto pare, non voleva saperne di arrestare la marcia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla Mosella, poi, i due trentunenni hanno abbandonato l'auto e hanno gettato, provando di fatto a farli sparire, i pacchi arraffati dal furgone del corriere. Sperando di farla franca, i due agrigentini si sono volatilizzati a piedi. Ma non è servito a molto perché l'attività investigativa dei carabinieri ha portato i militari direttamente nelle loro abitazioni dove sono stati, appunto, rintracciati. Recuperati e restituiti al corriere anche i pacchi che erano stati rubati.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento