Scoperto un nuovo allaccio abusivo alla rete elettrica: 40enne arrestato

Il controllo dei carabinieri – con l’ausilio dei tecnici dell’Enel – è stato effettuato nell’abitazione dell'uomo, nel rione di Montaperto

Avrebbe realizzato, o fatto realizzare, un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica. E’ per furto di corrente che un quarantenne disoccupato di Agrigento è stato arrestato, nelle ultime ore, dai carabinieri. Il controllo – con l’ausilio dei tecnici dell’Enel – è stato effettuato nell’abitazione, nel rione di Montaperto, dell’uomo e subito i militari dell’Arma hanno appurato la presenza di un allaccio abusivo. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta immediatamente aperto, il quarantenne è stato posto agli arresti domiciliari.

Non passa una settimana ormai senza che i carabinieri – in tutto l’Agrigentino – non scovino casi di furti di corrente o di acqua, sempre fatti attraverso allacci abusivi. Veri e propri furti che costano, appunto, l’arresto dei responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento