rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Indagini / Villaseta

Riconosce lo scooter rubato a San Leone: maresciallo libero dal servizio riesce a far bloccare giovane

Non è escluso, fra l’altro, ma mancano conferme istituzionali al riguardo, che l’agrigentino possa anche essere coinvolto in un presunto giro di scooter rubati. Ma spetterà ai carabinieri – le cui indagini sono ancora in corso – fare chiarezza

Vede sfrecciare uno scooter, privo di targa, e ritenendo che potesse essere quello rubato poco meno di 24 ore prima al viale Dei Pini di San Leone, chiama i rinforzi. Maresciallo dei carabinieri, libero dal servizio, lunedì sera, ha permesso di recuperare il ciclomotore Honda Sh di proprietà di una giovane agrigentina e di bloccare colui che lo stava guidando lungo le vie di Villaseta.

Un giovane che è stato, di fatto, bloccato all’altezza di contrada Fondacazzo dalle pattuglie dell’Arma intervenute. Un ragazzo che è stato subito portato in caserma e la cui posizione, almeno lunedì sera, risultava essere al vaglio degli investigatori. Appare scontato che il giovane rischia una denuncia, in stato di libertà, alla Procura per l’ipotesi di reato di ricettazione. Non è escluso, fra l’altro, ma mancano conferme istituzionali al riguardo, che l’agrigentino possa anche essere coinvolto in un presunto giro di scooter rubati. Ma spetterà ai carabinieri – le cui indagini sono ancora in corso – fare chiarezza. Lo scooter è stato sequestrato e verrà restituito alla ragazza che aveva subito il furto lungo il viale Dei Pini. Non è stata ritrovata invece la borsa dell’amica che era stata lasciata – con soldi, documenti e telefono cellulare – all’interno del bauletto del mezzo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riconosce lo scooter rubato a San Leone: maresciallo libero dal servizio riesce a far bloccare giovane

AgrigentoNotizie è in caricamento