Furto nella chiesa don Guanella, portato via un defibrillatore: l'appello del prete

Don Giovanni Amico spera che i balordi possano riportare indietro il dispositivo di rianimazione

E’ stato portato via un defibrillatore dalla chiesa don Guanella. Il furto è stato compiuto nei giorni scorsi. A fare un appello è il sacerdote della chiesa, del Campo sportivo. Don Giovanni Amico, ha invitato i presunti ladri a riportare indietro il defibrillatore. Non si conosce chi potrebbe aver compiuto un simile gesto. La chiesa, adesso, non ha più il suo dispositivo di rianimazione, don Giovanni Amico fa appello alle coscienze dei presunti balordi.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento