Disattivano allarme e svaligiano il bar-tabacchi: è colpo grosso

Tagliando i fili della corrente elettrica, i malviventi hanno provato a mandare in tilt l'impianto di video sorveglianza ma non ci sono riusciti: già acquisite le immagini

Tagliano i fili della corrente elettrica, provando a disattivare l’allarme e il sistema di video sorveglianza, e svaligiano il bar-tabacchi situato lungo la strada statale 115, all’altezza di Montallegro. Dall’esercizio commerciale, i malviventi – quasi certamente una banda – sono riusciti a portare via stecche di sigarette, gratta e vinci e denaro contante lasciato custodito all’interno del locale. Un colpo che, ieri mattina, non risultava essere ancora quantificato nell’esatto ammontare, ma che dovrebbe aggirarsi fra i 5 o 6 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Delle indagini, dopo aver effettuato il sopralluogo di rito, si stanno occupando i carabinieri della stazione di Montallegro, coordinati dal comando compagnia di Agrigento. Nessun dubbio, non per i militari dell’Arma, sul fatto che i malviventi hanno provato a non lasciarsi tracce o indizi dietro le spalle, motivo per il quale hanno tagliato i fili della corrente elettrica. L'allarme si è, effettivamente, disattivato, ma non l'impianto di video sorveglianza. E questo è un dettaglio che – ai fini investigativi – non è affatto di poco conto. Le  immagini sono state, infatti, già acquisite dai carabinieri della stazione di Montallegro. Frame che, a quanto pare, adesso, dovranno essere passati in rassegna per provare poi ad imboccare, e anche rapidamente, la giusta pista investigativa per dare un nome e cognome ai ladri della notte che hanno svaligiato il bar-tabacchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento