rotate-mobile
Microcriminalità / Canicattì

Posteggia e 5 ore dopo l'auto è sparita: impiegato denuncia un nuovo furto

E’ fra il tardo pomeriggio e la serata che i malviventi, non curandosi degli eventuali rischi e pericoli, sono entrati in azione e hanno rubato l’utilitaria del sessantaduenne

Lascia l’auto, una Fiat Panda, parcheggiata in via Gioberti e nel giro di cinque ore la vettura sparisce. E’ fra il tardo pomeriggio e la serata che i malviventi, non curandosi degli eventuali rischi e pericoli, sono entrati in azione e hanno rubato – è l’ennesimo caso – l’utilitaria di un impiegato sessantaduenne, intestata al suocero deceduto. Un furto che, ancora una volta, non è risultato essere coperto da polizza assicurativa.

A presentarsi alla stazione dei carabinieri di Canicattì, per formalizzare una denuncia a carico di ignoti, è stata proprio la vittima dell’ennesimo gesto di microcriminalità. Nella città dell’uva Italia dopo mesi e mesi di razzie di Fiat Punto, tant’è che la banda di ladri era stata soprannominata la “banda della Fiat Punto”, adesso si sta passando anche ad altri modelli di utilitarie, ma anche di furgoni. I carabinieri hanno, naturalmente, subito avviato le indagini per cercare di dare un nome e cognome a chi ha portato via la Fiat Panda.

Nonostante manchino le conferme istituzionali, appare scontato che uno dei primi passaggi investigativi sia stata la verifica della presenza di eventuali impianti di video sorveglianza pubblici o privati lungo via Gioberti o nelle strade immediatamente adiacenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posteggia e 5 ore dopo l'auto è sparita: impiegato denuncia un nuovo furto

AgrigentoNotizie è in caricamento