rotate-mobile
Criminalità / Canicattì

Tentato furto a coop sociale e razzie in un negozio e in casa di un pensionato

Da un'attività commerciale sono stati portati via 24 lenzuola matrimoniali, 5 piumini, 30 confezioni di detersivo per lavatrice, 24 copri cuscini, 24 lenzuola singoli, 600 rasoi, 120 profumi, 120 pezzi di crema corpo, altrettanti di detergente viso, ma anche 30 asciugamani e 120 tovaglie plastificate

Un tentato furto in appartamento, sede di una cooperativa sociale. E due furti messi a segno in un’abitazione e in un negozio di biancheria. A raccogliere, nei giorni scorsi, le denunce, a carico di ignoti, avviando immediatamente le indagini sono stati i poliziotti del commissariato di Canicattì.

Dei malviventi – secondo quanto denunciato da un cinquantaduenne canicattinese – hanno tentato di introdursi dalla finestra in una coop sociale, ma alcuni dei giovani che erano all’interno, sentendo dei rumori, hanno acceso la luce e i mancati ladri sono scappati a gambe levate. Da un negozio di biancheria – secondo quanto denunciato dalla quarantaseienne proprietaria – un solo malvivente è riuscito a portare via 24 lenzuola matrimoniali, 5 piumini, 30 confezioni di detersivo per lavatrice, 24 copri cuscini, 24 lenzuola singoli, 600 rasoi, 120 profumi, 120 pezzi di crema corpo, altrettanti di detergente viso, ma anche 30 asciugamani e 120 tovaglie plastificate.

Un settantenne canicattinese ha invece, infine, denunciato che un individuo sconosciuto è riuscito ad intrufolarsi nella sua abitazione – erano le 17,30 – dalla quale ha arraffato il telefono cellulare che era stato lasciato su un mobile. L’uomo è, in maniera fulminea, scappato a gambe levate, senza lasciarsi alcuna traccia dietro le spalle.

I poliziotti del commissariato di Canicattì, dopo aver raccolto le denunce, hanno subito avviato le indagini provando ad identificare i malviventi dei due furti e del tentato furto alla coop sociale. Nessuna indiscrezione è trapelata al riguardo. Appare improbabile – ma non ci sono appunto certezze investigative – che i furti o il tentato furto possano essere collegabili fra loro. Verosimilmente ad agire sono stati delinquenti diversi. Ma spetterà alle indagini tentare, laddove possibile, di fare chiarezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato furto a coop sociale e razzie in un negozio e in casa di un pensionato

AgrigentoNotizie è in caricamento