rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Centro città

Pugno duro contro i "furbetti" dei contatori elettrici nel centro storico

Nel corso del 2017 sono stati complessivamente eseguiti oltre un centinaio di controlli. Il bilancio complessivo è di 25 persone denunciate, di cui cinque in stato di arresto

È pugno duro contro i "furbetti" dei contatori elettrici nel centro storico di Agrigento. Il recente arresto di cinque stranieri, accusati di furto di energia elettrica, è solo l'ultimo di una serie di casi scoperti dai carabinieri.

VIDEO - Cinque arresti per furto di energia elettrica

Nel corso dell’anno appena passato, - fanno sapere i militari - sono stati complessivamente eseguiti oltre un centinaio di controlli, svolti insieme ai tecnici dell’Enel, in varie abitazioni, ma anche in esercizi commerciali, per verificare eventuali irregolarità od allacci abusivi. Il bilancio complessivo dell’attività è di 25 persone denunciate all’autorità giudiziaria, di cui cinque in stato di arresto. Molto spesso i controlli sono scattati a seguito di preziose segnalazioni, pervenute anche sul “112”, da parte di cittadini che hanno riferito in merito a possibili occupazioni abusive di abitazioni nel centro storico.

"Danneggiano cabina elettrica", cinque arresti

Il blitz di lunedì scorso in via Gallo ed in via Boccerie, è solo l'ultimo in ordine di tempo. Oltre a scoprire il presunto allaccio abusivo, i militari hanno trovato anche  anche varie stecche di hashish e 170 euro in contanti, ritenute frutto di attività di spaccio. 

                                                          

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno duro contro i "furbetti" dei contatori elettrici nel centro storico

AgrigentoNotizie è in caricamento