Furti di rame a Zingarello: l'Enel ripara i cavi e i ladri continuano a rubare

È ormai emergenza nelle contrade a sud di Agrigento. Questa notte ancora un colpo, proprio dopo che i tecnici avevano ripristinato la linea elettrica che collega la zona con Misita

Il traliccio divelto dai ladri (Foto: Claudio Lombardo da Facebook)

È ormai emergenza nelle contrade a sud di Agrigento. Si susseguono senza sosta i furti di cavi di rame che lasciano al buio interi quartieri a Zingarello, Punta Bianca e Cipolluzze.

LEGGI ANCHE: IL PREFETTO INCONTRA I RESIDENTI

Questa notte ancora un colpo tra la contrada Zingarello e Misita. Proprio dopo che gli addetti dell’Enel avevano ripristinato uno dei cavi elettrici rubati, i ladri – come una “tela di Penelope” – con un tempismo da manuale, hanno portato via un altro tratto di cavo. Il colpo è stato messo a segno con tanta violenza, da sradicare anche i tralicci della corrente in cemento armato.

LEGGI ANCHE: ALLARME FURTI, ARRIVANO I METRONOTTE

Intanto, da qualche giorno, i residenti hanno deciso di affidarsi ad un'impresa di sorveglianza per avere maggiore sicurezza e per prevenire nuovi, possibili, furti di cavi di rame o comunque di sgradite visite all'interno delle villette. Mancando la corrente elettrica tutte le residenze sono prive, del resto, dei sistemi di allarme. E i fra residenti è ormai pura apprensione, se non addirittura panico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento