Smantellata banda di "cacciatori di oro rosso", furti anche nell'Agrigentino

I carabinieri hanno dato esecuzione a 10 misure cautelari emesse dal gip del tribunale di Termini Imerese

Foto d'archivio

C'è anche il territorio agrigentino teatro dei furti di rame compiuti da una banda in diverse province siciliane. I carabinieri hanno dato esecuzione a 10 misure cautelari (9 arresti domiciliari e un obbligo di dimora a Palermo) emesse dal gip del tribunale di Termini Imerese, su richiesta della procura.

I provvedimenti sono stati emessi nei confronti di Antonino Alvarez, 24 anni; Salvatore Renda, 29 anni; Giuseppe Giuliano, 29 anni; Francesco Briamo, 40 anni; Pietro Lo Casto, 37 anni; Carmelo Di Stefano, 56 anni; Marco Algeri, 46 anni, Damiano Algeri, 26 anni, Davide Ferrante, 24 anni. Obbligo di dimora per Girolamo Alvarez, 62 anni.

Sono tutti accusati di numerosi furti di rame e in abitazione in diverse province siciliane tra cui, oltre Agrigento, anche Palermo, Trapani, Enna e Caltanissetta. L'indagine è stata avviata nei primi mesi del 2017 dai carabinieri di Finale di Pollina, dopo una serie di furti di rame lungo la fascia costiera tra i comuni di Cefalù, Finale di Pollina e Campofelice di Roccella, ai danni di società di distribuzione dell'energia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La banda utilizzava una canna da pesca con una tronchesina sull'estremità, opportunamente costruita per raggiungere i cavi dell'alta tensione e tranciarli attraverso un marchingegno che consentiva di azionare l'arnese. L'indagine ha fatto luce su ulteriori 50 furti di rame (la maggior parte effettuati sui tralicci della pubblica illuminazione) e la conseguente ricettazione di circa 6 tonnellate di oro rosso, per un valore di oltre 300 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento