menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Furti in abitazione ma non soltanto", il gip dispone i domiciliari

Il ventenne romeno nell'interrogatorio di garanzia avrebbe respinto le accuse

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, ha disposto i domiciliari per Daniel Silion, romeno di 20 anni, che era finito in carcere per furti in abitazione e di motorini, a Ribera, da dicembre 2018 a maggio 2019. La richiesta - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - era stata avanzata dal legale dell'indagato, l'avvocato Giuseppe Tramuta. Silion, grazie alle indagini dei carabinieri, è stato individuato quale presunto responsabile di aver sottratto, da un'abitazione privata, delle forbici da potatura elettriche che avrebbe rivenduto ad un incauto acquirente.

Nell'interrogatorio di garanzia avrebbe respinto le accuse di furto, ammettendo di aver ceduto le forbici e di aver fatto da tramite nella vicenda del ciclomotore. Silion si trovava già sottoposto all'obbligo di dimora nel Comune di Ribera dopo un arresto per reati in materia di stupefacenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento