rotate-mobile
Sabato, 2 Marzo 2024
Microcriminalità / Licata

Banda di ladri scatenata: "visitati" e razziati quattro appartamenti

Dalle residenze disabitate, perché i proprietari vivono all'estero, i delinquenti hanno portato via suppellettili e pezzi di arredamento

Quattro furti in altrettanti appartamenti, alcuni dei quali disabitati, sono stati messi a segno, ieri sera, nel quartiere Santa Maria di Licata. Nessun dubbio sul fatto che a "colpire" sia stata sempre la stessa mano: sono stati forzati i portoni d'ingresso di due stabili e poi, alla stessa identica maniera, i "topi d'appartamento" sono riusciti ad aprire le porte delle residenze. 

Ad essere arraffati - e hanno "lavorato" in maniera indisturbata - sono stati suppellettili, tv color, ma anche - laddove sono stati trovati - soldi e oggetti preziosi. Dagli appartamenti disabitati, perché i proprietari vivono all'estero, sono stati portati via appunto suppellettili e pezzi di arredamento. Dalle due case abitate sono stati rubati invece soldi e monili. 

Scattato l'allarme, nel quartiere di Santa Maria si sono precipitati, già ieri sera, i carabinieri. Dei ladri - quasi certamente una banda - non è saltata fuori però nessuna traccia. Le ricerche sono state estese anche a rioni attigui del centro storico, ma nessun indizio sembrerebbe essere stato trovato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda di ladri scatenata: "visitati" e razziati quattro appartamenti

AgrigentoNotizie è in caricamento