Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Scoppia un pozzo fognario in spiaggia a San Leone, i liquami finiscono in mare

Su Facebook un video che ritrae lo sversamento di reflui sull'arenile adiacente alla villetta Sandro Pertini. Mareamico: "Monitoriamo costantemente l'area ma i cittadini sono tenuti ad avvisare immediatamente le forze dell'ordine. Non bisogna limitarsi a documentare: questo tipo di denuncia non aiuta a risolvere il problema"

Scoppia un pozzo fognario in spiaggia e tutti i reflui si riversano in mare. E' accaduto ancora una volta sulla spiaggia di San Leone adiacente alla villetta Sandro Pertini, di fronte al Ragno d'oro.

Una spiaggia, in quest'ultimo periodo, sempre più frequentata dai bagnanti ma che presenta ancora delle grosse criticità come documentato da un video che ha fatto il giro dei social.

Nelle immagini, girate ieri, sabato, si vede chiaramente il pozzo dal quale fuoriesce una grande quantità di reflui fognari che finiscono inesorabilmente in mare. D'altronde il pozzo in questione dista davvero poche decine di metri dalla battigia e quindi il danno ambientale è inevitabile.

"Un episodio molto grave - ha commentato Claudio Lombardo di Mareamico - che necessita la giusta attenzione e l'immediato intervento degli organi preposti. Va comunque precisato che il video, realizzato da un semplice cittadino, è stato girato nelle prime ore del mattino di sabato e successivamente pubblicato sui social soltanto diverse ore dopo, addirittura nel tardo pomeriggio quando ormai tutto quanto era stato ripristinato, presumibilmente grazie ad un intervento tecnico. Ma il danno è comunque fatto se si pensa che oggi, domenica, è previsto l'arrivo di numerosi bagnanti ignari di quanto è accaduto nelle ore precedenti".

Mareamico non può certamente vigilare tutte le spiagge 24 ore su 24. Per questo invito tutti i cittadini a non limitarsi a documentare, con foto e video, eventuali episodi a rischio per pubblicarli diverse ore dopo sui social: questo tipo di denuncia è fine a se stessa e tende solo a spettacolarizzare il fatto senza contribuire a risolverlo.

Quello che bisogna fare, invece, è rivolgersi immediatamente alle forze dell'ordine per mettere in moto le procedure d'intervento attraverso l'Arpa e l'Asp".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia un pozzo fognario in spiaggia a San Leone, i liquami finiscono in mare

AgrigentoNotizie è in caricamento