menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una scena del film

Una scena del film

"Fuocoammare" non ce l'ha fatta: è fuori dalla corsa agli Oscar per il miglior film straniero

Nonostante i numerosi premi, il film non è stato inserito tra i titoli selezionati per competere nella categoria di miglior film straniero. È comunque incluso nella pre-lista della sezione documentari

Niente da fare, "Fuocoammare" non c'è l'ha fatta. Il documentario di Francesco Rosi sugli sbarchi dei migranti a Lampedusa, è fuori dalla corsa per l'Oscar come miglior film straniero. Un'altra delusione dopo quella del mancato Premio Nobel per la pace a Lampedusa. Nonostante i numerosi premi vinti dalla pellicola, il film italiano non è stato inserito tra i nove titoli selezionati per competere alla nomination dell'Academy. Ma c'è ancora una speranza, perché il film documentario è stato invece incluso nei giorni scorsi nella pre-lista della sezione documentari.

Tra i nove film che si contenderanno la nomination ci sono "Toni Erdmann", commediata tedesca di Maren Ade su un difficile rapporto padre-figlia, "The Salesman" dell'iraniano Asghar Farhadi, e il canadese "E' solo la fine del mondo" di Xavier Dolan.

Tra gli esclusi eccellenti, oltre a "Fuocoammare", ci sono "Elle" di Paul Verhoeven, e "Neruda" di Pablo Larrain. Questop l'elenco dei nove film in gara per la nomination: "Tanna" (Australia); "It's Only the End of the World" (Canada); "Land of Mine" (Danimarca); "Toni Erdmann" (Germania); "The Salesman" (Iran); "The King's Choice" (Norvegia); "Paradise" (Russia); "A Man Called Ove" (Svezia); "My Life as a Zucchini" (Svizzera).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento