rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Porto Empedocle

Porto Empedocle, litiga con la nonna e fugge di casa: ritrovata dopo due giorni

Sono stati i poliziotti del Commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle, guidati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, a rintracciare la ragazza e a riconsegnarla alla famiglia

Dopo un animato litigio con la nonna, aveva deciso di andar via di casa, senza lasciare tracce; ha tenuto tutta la sua famiglia con il fiato sospeso per due interminabili giorni. Stamani la bella notizia: è stata ritrovata.

Brutta disavventura, fortunatamente con un lieto fine, per una famiglia di Porto Empedocle. Una ragazza di 15 anni, infatti, dopo aver litigato con la nonna, era fuggita di casa lo scorso mercoledì pomeriggio. I genitori e tutti i parenti, spaventati perché non riuscivano a mettersi in contatto con lei, si sono messi subito in cerca della ragazza, senza però riuscire a trovarla.

Sono stati i poliziotti del Commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle, guidati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, a rintracciare la ragazza e a riconsegnarla alla famiglia. Agli agenti si erano presentati proprio i genitori della 15enne nell'arco della nottata, raccontando la dinamica dei fatti. I poliziotti, dopo una breve attività di ricerca, sono così riusciti stamani a risalire alla ragazza, riportandola a casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Empedocle, litiga con la nonna e fugge di casa: ritrovata dopo due giorni

AgrigentoNotizie è in caricamento