rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Reati sul web

Misteriose transazioni per l’acquisto di capi firmati a New York e Tokyo, il titolare della carta: “Mai stato all’estero”

Il racconto della vittima che, dopo avere aperto l’app per verificare i movimenti sul conto corrente, si è accorta di alcuni addebiti “sospetti”: circa 200 euro volatilizzati in pochi secondi

“Per fortuna ho la buona abitudine di verificare, quasi ogni giorno, i movimenti sul mio conto corrente con l’applicazione per smartphone che la banca mi ha fornito. E così mi sono accorto di 3 addebiti che non fanno riferimento ad alcun acquisto da parte mia”. Comincia così il racconto di un 45enne agrigentino che si è visto sottrarre, in una manciata di secondi, quasi 200 euro dalla sua carta di credito. Ma la somma poteva essere decisamente più alta se non si fosse accorto, per puro caso, dell’anomalia attraverso il servizio di home banking che gli ha consentito di bloccare immediatamente la carta di credito.

Tre addebiti da misteriosi siti internet esteri: 47enne vede polverizzarsi 300 euro

“Nella descrizione dell’addebito - racconta il 45enne - ho visto che sono stati comprati on line dei capi di abbigliamento della Michael Kors. Acquisti effettuati nell’altro capo del mondo: a New York dove non sono mai stato in vita mia. L’ultima volta che sono uscito dall’Italia è stato 15 anni fa. Ho anche notato un ulteriore addebito per un acquisto effettuato a Tokyo. Utilizzo spesso la mia carta di credito per acquisti on line, sempre su siti sicuri come Amazon o Ebay, pagando sempre attraverso Paypal, ma evidentemente - aggiunge l’agrigentino - i dati delle nostre carte di credito non sono al sicuro. E questo episodio ne è la prova”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misteriose transazioni per l’acquisto di capi firmati a New York e Tokyo, il titolare della carta: “Mai stato all’estero”

AgrigentoNotizie è in caricamento