Domenica, 14 Luglio 2024
Guardia di finanza

Frode nelle pubbliche forniture, reati tributari, ma anche favoreggiamento dell'immigrazione: ecco a chi sono andati i riconoscimenti

Quattro, complessivamente, gli encomi semplici che sono stati consegnati dal prefetto e dal comandante provinciale

Le celebrazioni per il 249esimo anniversario di fondazione della Guardia di finanza, in corso all'interno della caserma "Mosto" che è sede delle Fiamme Gialle di Agrigento, sono, come da tradizione, occasione per assegnare i riconoscimenti ai militari che si sono particolarmente distinti. A consegnarli sono stati il prefetto Filippo Romano e il comandante provinciale, il colonnello Rocco Lopane. Ecco, quest'anno, a chi sono andati. 

Encomio semplice al luogotenente carica speciale Leopoldo Coppola e al maresciallo ordinario Alessia Erriquez in quanto "appartenenti al nucleo Pef di Agrigento eseguivano complesse indagini a contrasto di una consorteria criminale dedita a plurime condotte illecite, gravemente lesive del regolare funzionamento della pubblica amministrazione per l'esecuzione di opere e forniture di servizi. L'attività investigativa, esperita unitamente ad altre forze di polizia, si concludeva con il deferimento alla competente autorità giudiziaria di 97 soggetti di cui 8 sottoposti a provvedimento di fermo di indiziato di delitto per responsabilità, a vario titolo, in delitti contro la pubblica amministrazione, frode nelle pubbliche forniture, reati tributari, societari e in materia ambientale e introduzione nello Stato di prodotti contraffatti. Provincia di Agrigento, novembre 2016 luglio 2021″. 

Il luogotenente carica speciale Leopoldo Coppola e il maresciallo ordinario Alessia Erriquez della Guardia di finanza22

Festa della Guardia di finanza, contrasto a infiltrazioni criminali ed evasione: 14 milioni di bonus edilizi incassati senza titolo, 16 denunciati

Encomio semplice al maresciallo ordinario Riccardo Saba e al finanziere Dante Cirillo in quanto “appartenenti al nucleo Pef di Agrigento, eseguivano complesse indagini di polizia giudiziaria nei confronti di una consorteria criminale dedita a commettere una pluralità di delitti finalizzati al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina tra il Nord- Africa e la Sicilia. Le investigazioni si concludevano con la denuncia all’autorità giudiziaria di 18 soggetti, di cui 10 sottoposti a custodia cautelare in carcere. Provincia di Agrigento, novembre 2016 – luglio 2021“.

maresciallo ordinario Riccardo Saba e al finanziere Dante Cirillo-2

Ieri sera, nel cortile della caserma “Giuseppe Cangialosi” di Palermo sono stati invece premiati - con un encomio solenne - l'appuntato scelto Filippo Ruggeri, l'appuntato (ora appuntato scelto) Gian Paolo Moscara e il finanziere (ora finanziere scelto) Antonio Santoro. Questa la motivazione: "Appartenenti ad un gruppo territoriale, durante l'espletamento di un servizio d'istituto, evidenziando elevate qualità morali e civiche, con coraggio e altruismo, mettendo scientemente in pericolo la propria vita, intervenivano, unitamente agli altri componenti della pattuglia, in soccorso degli abitanti di una palazzina interessata da un incendio. La tempestività ed efficacia dell'intervento, che consentiva di trarre in salvo due persone, una delle quali affetta da disabilità motorie e con evidenti difficoltà respiratorie e impossibilitata ad allontanarsi in modo autonomo, riscuotevano l'apprezzamento della superiore gerarchia e positiva eco sugli organi di informazione, elevando così l'immagine e il prestigio del Corpo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode nelle pubbliche forniture, reati tributari, ma anche favoreggiamento dell'immigrazione: ecco a chi sono andati i riconoscimenti
AgrigentoNotizie è in caricamento