Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Sito internet estero addebita 117,50 euro ad una 39enne: nuova frode online

La donna di Racalmuto, nelle ultime ore, s’è presentata all’ufficio Denunce del commissariato di polizia di Canicattì ed ha formalizzato una denuncia a carico di ignoti

Il modus operandi è praticamente sempre lo stesso. E sono sempre di più gli agrigentini che, per un motivo o per un altro, purtroppo, ci incappano. Ad una racalmutese trentanovenne qualcuno – senza lasciare alcuna traccia o indizio – ha rubato 117,50 euro dalla sua carta di credito. Un prelievo non autorizzato che non è stato altro che il frutto di una nuova – ennesima – frode informatica.

Una frode che è stata realizzata da un sito estero con il quale la racalmutese non aveva avuto nessun contatto: non vi aveva fatto accesso, né vi aveva comprato nulla. La donna, nelle ultime ore, s’è presentata all’ufficio Denunce del commissariato di polizia di Canicattì ed ha formalizzato una denuncia a carico di ignoti. I poliziotti del commissariato hanno raccolto, come sempre avviene in casi di questo genere, tutte le informazioni e gli elementi necessari e trasmetteranno nelle prossime ore il fascicolo ai colleghi della polizia Postale.

Spetterà proprio a loro, laddove possibile, provare a tracciare la giusta strada – sul web, naturalmente, - per identificare il balordo che ha portato via 117,50 euro alla racalmutese. Fatti analoghi, anzi praticamente identici, sono stati già denunciati in Questura ad Agrigento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sito internet estero addebita 117,50 euro ad una 39enne: nuova frode online

AgrigentoNotizie è in caricamento