menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frode nel commercio di prodotti elettronici, disposto sequestro da un milione di euro

L'indagine avviata nel 2014 ha riguardato un'operazione nazionale (missing trader) che effettuava acquisti intracomunitari da un noto operatore francese e li immetteva sul mercato nazionale tramite il cosiddetto "dropshipping". 

I funzionari dell'Agenzia Dogane e Monopoli di Porto Empedocle in collaborazione con i funzionari di Catania e Siracusa hanno portato a termine una complessa attività di verifica che ha portato alla scoperta di una frode Iva intracomunitaria nel settore del commercio di prodotti elettronici su internet.

L'indagine avviata nel 2014 ha riguardato un'operazione nazionale (missing trader) che effettuava acquisti intracomunitari da un noto operatore francese e li immetteva sul mercato nazionale tramite il cosiddetto "dropshipping". 

Nei confronti dei beneficiari della frode carosello e sei soggetti prestanome - ha reso noto l'Agenzia Dogane e Monopoli - tutti residenti in territorio siciliano è stato disposto un sequestro "per equivalente" di immobili e conti correnti per un importo complessivo di un milione di euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento