Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giovani ritornano a marciare contro i cambiamenti climatici: "Servono risposte concrete"

Alla manifestazione per l'ambiente "Friday for future" hanno aderito studenti e associazioni

 

Quarta giornata di sciopero glibale oggi indetto dai gruppi “Fridays for future” ispirati dalla giovane ambientalista Greta Thunberg. Nella città dei templi, la marcia di sensibilizzazione a cui hanno aderito studenti, Wwf e Legambiente, da piazza Marconi si è mosso lungo le vie del centro per sciogliersi poi nel cortile del Palazzo di città. Ad accogliere la delegazione di manifestanti è stato l’assessore comunale all’Ecologia, Nello Hamel. I giovani, rivolgendosi all’amministratore, hanno formalmente richiesto un’inversione di tendenza in materia di politiche per la salvaguardia e il rispetto dell’ambiente.

“Pretendiamo dalla città un segnale forte – dice ai microfoni di AgrigentoNotizie  Antonio Quartararo, presidente del gruppo locale Fridays for future – i giovani ci sono – ha aggiunto – ma noi aspettiamo le risposte dal comune, perché il futuro è nostro e noi dobbiamo custodirlo e proteggerlo”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento