rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Licata

"Frattura del femore del neonato durante il cesareo", Asp citata a giudizio

I genitori della piccola hanno chiesto all'azienda sanitaria provinciale un risarcimento danni di 44.906 euro

Durante il parto, con taglio cesareo, sarebbe stata causata, ad una neonata, la frattura del femore sinistro. I genitori della piccola hanno chiesto all'azienda sanitaria provinciale un risarcimento danni di 44.906 euro. Citato in giudizio, oltre all'Asp, anche il ginecologo che effettuò il cesareo. L'udienza - davanti al tribunale di Agrigento - si terrà il 2 luglio. 

"Bucato intestino cieco", chiesto maxi risarcimento danni

Tutto è accaduto, all'unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata, nel 2010. Pochi mesi dopo, il legale della famiglia ha chiesto il risarcimento del danno all'Asp che poi, appunto, è stata citata in giudizio. L'azienda sanitaria provinciale ha deciso di costituirsi in giudizio e ha affidato l'incarico di difesa e rappresentanza ad un avvocato. 

Asportazione della tiroide, chiesti 450 mila euro 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Frattura del femore del neonato durante il cesareo", Asp citata a giudizio

AgrigentoNotizie è in caricamento