menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessio e Gianluca Pellegrino nel servizio de "Le Iene"

Alessio e Gianluca Pellegrino nel servizio de "Le Iene"

Caso Miccichè, l'Asp di Agrigento dà una mano ai due fratelli disabili

Il dirigente Carmelo Pullara si è occupato di Alessio e Gianluca Pellegrino, protagonisti di un servizio de "Le Iene" che ha portato alle dimissioni dell'assessore regionale al Lavoro

L'Asp di Agrigento dà una mano ai fratelli disabili palermitani di cui si è occupato un recente servizio de "Le Iene". Alessio e Gianluca Pellegrino, affetti da tetraparesi, godono adesso di assistenza domiciliare per 4 ore complessive al giorno, invece delle 2 ore precedenti garantite solo dal Comune. Lo rende noto il Giornale di Sicilia.

I due fratelli sono riusciti ad ottenere l'Adi, l'assistenza domiciliare integrata, erogata dall'Asp di competenza territoriale. A consigliare questa strada ad una persona vicina ai due fratelli, è stato Carmelo Pullara, dirigente dell'Asp di Agrigento. "Ho spiegato quali passi andavano compiuti - spiega Pullara al Giornale di Sicilia - prima attraverso il medico di famiglia e poi con il Distretto sanitario di competenza. Sono felice che questi ragazzi abbiano avuto una prima risposta e mi auguro che possano seguirne altre".

Il servizio de "Le Iene" ha raccontato l'odissea dei due fratelli, che hanno aspettato invano all'assessorato regionale al Lavoro, senza essere ricevuti dall'assessore Gianluca Micciché. Il caso ha suscitato un clamore mediatico che ha portato alle dimissioni dell'assessore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento