rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Burgio

Frasi oltraggiose contenute in una lettera: sindacalista nel "mirino", aperta un'inchiesta

Non è chiaro - o comunque non è stato reso noto - se quel manoscritto, che è stato sequestrato, possa essere riconducibile all'attività lavorativa o politica della vittima 

Ha denunciato ai carabinieri d'aver ricevuto una lettera con gravi frasi oltraggiose rivolte a lui stesso e al figlio. I militari dell'Arma non hanno potuto far altro che, oltre a raccogliere la denuncia contro ignoti, sequestrare la missiva e avviare un'inchiesta. E' accaduto a Burgio. Nel "mirino" delle frasi oltraggiose è finito, suo malgrado, un dipendente del Consorzio di bonifica, nonché sindacalista. 

L'uomo - di 57 anni - ha ricevuto la missiva nella sua sede di lavoro. Offese, contenute in una lettera, che non potevano - naturalmente - passare inosservate e dunque è stata formalizzata una denuncia. I militari dell'Arma hanno già sentito, come procedura investigativa impone, la vittima dell'oltraggio e hanno avviato le indagini per identificare l'autore di quella lettera. Non è chiaro - o comunque non è stato reso noto - se quel manoscritto possa essere riconducibile all'attività lavorativa o sindacale, o ancora politica, della vittima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frasi oltraggiose contenute in una lettera: sindacalista nel "mirino", aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento