rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Porto Empedocle

Nuova frana in via Lincoln, è allarme: vertice in Prefettura per trovare soluzioni

Il Comune ha chiesto l'intervento della Regione, non avendo né le risorse umane né quelle economiche per la messa in sicurezza del costone

I lavori sono iniziati, ma il fronte franoso continua ad allarmare. Dopo un nuovo scivolamento di fango registratosi dal costone che si trova sopra via Lincoln, il sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina ha chiesto un incontro in Prefettura al quale hanno partecipato, tra gli altri, i commissari di Girgenti Acque, i vertici del dipartimento regionale della Protezione civile regionale e provinciale e i residenti del complesso Arcadia, già sgomberato nei mesi scorsi. 

"La richiesta della convocazione - dice Carmina - si è resa necessaria stante il continuo movimento del terreno che desta gravi preoccupazioni per la pubblica incolumità perchè la continua erosione a monte delle case e lo scivolamento a valle, potrebbe trascinare sia la strada che le case di via Vincenzella precipitando addosso al complesso Arcadia in primis, con disastrose conseguenze".

Il sindaco evidenzia come siano "urgenti ed essenziali immediati interventi ad opera dei soggetti preposti ed interessati alla tutela delle persone e del territorio , a fronte pericolo del dissesto idrogeologico di un territorio così fragile come quello empedoclino". Il Comune, tuttavia, al momento non ha risorse per intervenire e chiede quindi che si attivi in primis il commissario per il rischio idrogeologico. 

In tal senso la Prefettura ha preso atto della richiesta di surroga del Comune e del degrado in cui versa il costone con i rischi che alla lunga possono ripercuotersi non solo sugli abitanti della stessa via Vincenzella, e, a valle, sugli abitanti della via Lincoln, e che può avere conseguenze dirette anche sul una asse viario principale quale la via Vincenzella. Il prefetto Caputo si è iquindi mpegnato a scrive al presidente della Regione Musumeci, alla Protezione civile regionale e al commissario per il dissesto idrogeologico perché "nel più breve tempo possibile, possano predisporre quanto necessario per predisporre il progetto ed ottenere le risorse finanziarie per i lavori di consolidamento del costone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova frana in via Lincoln, è allarme: vertice in Prefettura per trovare soluzioni

AgrigentoNotizie è in caricamento