menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
 -1780

-1780

Frana di Naro, arrivano i fondi per demolizioni e messa in sicurezza in via Vanelle

Sarà presentato domani il progetto redatto dall’Ufficio Tecnico comunale

Sarà presentato domani a mezzogiorno, nell’aula consiliare di Naro, il progetto redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale per la messa in sicurezza di via Vanelle, la via del centro storico colpita dalla frana del 4 febbraio 2005. Il progetto è stato finanziato dal dipartimento regionale della Protezione civile per un importo di quasi 2 milioni di euro. Esso prevede il terzo intervento di demolizione delle case pericolanti, con consolidamento e puntellamento di quelle non sottoposte ad abbattimento.

Ovviamente, come già accaduto per i precedenti interventi, i proprietari delle case che verranno abbattute riceveranno l’indennità di espropriazione loro spettante. Il progetto finanziato sarà illustrato dal sindaco Pippo Morello, affiancato dal vice sindaco ed assessore comunale per la Protezione Civile Ignazio Terranova, dall’esperto Salvatore Manzone e dal responsabile del servizio comunale di protezione civile Carmelo Sorce. Interverranno inoltre il responsabile per la Provincia di Agrigento del Dipartimento Regionale di Protezione Civile, Maurizio Costa, ed il Vice Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Andrea Abruzzo.

“Col finanziamento ottenuto, finalmente - ha dichiarato Morello - i proprietari delle case da demolire, perché colpite dalla frana del 2005, potranno ricevere la giusta indennità. Inoltre, grazie ai lavori di questo progetto, si avvierà a conclusione l’opera di messa in sicurezza della via Vanelle. Per le altre case, danneggiate dalla frana ma non demolite è previsto un equo ristoro che sarà corrisposto dopo l’effettuazione dei dovuti accertamenti”.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento