rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Microcriminalità / Villaggio Mosè

Forzano infisso e svuotano le cassette di sicurezza di un bar-ristorante: è "caccia" ai ladri

A formalizzare la denuncia alla stazione dei carabinieri è stata la vittima del furto: il ristoratore cinquantaquattrenne. Sono stati portati via 2 mila euro in contanti

Forzano un infisso, si introducono all’interno di un bar-ristorante del Villaggio Mosè e rubano due cassette metalliche dove erano contenuti 2 mila euro in contanti. A formalizzare la denuncia alla stazione dei carabinieri è stata la vittima del furto: il ristoratore cinquantaquattrenne. Il danno complessivo è risultato essere in corso di quantificazione, anche perché ai contanti portati via dall’attività di ristorazione c’è da aggiungere anche i danni provocati.

Come sempre avviene in casi di questo genere i militari dell’Arma si sono sincerati dell’eventuale presenza di impianti di videosorveglianza presenti nell’area del furto al bar-ristorante. Non filtrano indiscrezioni sull’attività investigativa, ma non sembrerebbe essere escluso che qualcosa i carabinieri possano aver cavato. In zona, a quanto pare, vi sarebbero degli impianti di videosorveglianza che potrebbero aiutare, e in maniera decisiva, l’attività d’indagine. Servirà però verosimilmente del tempo per poter riuscire a capire se i carabinieri sapranno, o meno, arrivare ad una svolta, ossia all’identificazione del ladro o dei ladri. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano infisso e svuotano le cassette di sicurezza di un bar-ristorante: è "caccia" ai ladri

AgrigentoNotizie è in caricamento