menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ale Piazza

Ale Piazza

La Kontatto pareggia la serie, la Fortitudo perde gara 2: Piazza non basta

Il play bolognese ha giocato una grande partita, Evangelisti è stato il mattatore e Buford e Bell Holter sono rimasti a guardare

Niente pubblico delle grandi occasioni al PalaMoncada, ma quelli che hanno scelto d’esserci, sono stati più che mai rumorosi. Una bolgia di fedelissimi, che ha spinto più che mai la Fortitudo. Niente da fare però, a passare è stata la  Kontatto Bologna. Il roster di Matteo Boniciolli pareggia la serie, vincendo con il punteggio di 51 a 57.

Il primo periodo di gioco è una “guerra” sportiva. La Kontatto Bologna vuole rifarsi, Boniciolli si affida al gioco veloce, Ciani conta su Piazza, marcature strettissime e bolognesi in avanti. Ferraro perde una palla velenosa, Cinciarini la prova ma non va. Primo periodo alla Kontatto con il punteggio di 13 a 16. Il secondo periodo di gioco si apre con una tripla di Ryan Bucci.

Il roster bolognese non ci sta, Legion "ringhia" su Bucci e gli sradica via il pallone, l’americano va solo a canestro. La Fortitudo ricomincia, ma sono ancora i bolognesi a pressare forte, gioco veloce e aggressivo, Mancinelli si affida all’esperienza e vola al canestro. Azione bellissima dell’ex Nazionale. La Moncada tiene alta la testa, lo fa con Perrin Buford, ma la Kontatto è indiavolata e chiude anche il secondo periodo in vantaggio: 26 a 30.

Nel terzo periodo di gioco, Agrigento carica a testa bassa, Evangelisti e Piazza tentano l’aggancio, portandosi a due lunghezze dalla Kontatto. E’ sfida aperta tra Candi e Zugno, con il primo abile a dettare il ritmo dei suoi. Palla velenosa persa per Marco Evangelisti, ma è lui stesso a recuperare dall’errore bloccando Knox. All’inizio dell’ultimo periodo di gioco, Piazza chiama a sé i compagni, sguardo di intesa e Moncada che vuole ribaltare tutto. Bucci si affida al pubblico, chiedendo maggiore supporto. 

Ciani si gioca la carta Buford. Punteggi bassissimi (40-49) e difese che si sfidano a duello. Cinciarini commette fallo su Evangelisti, due su due per il biancazzurro. Ale Piazza regala un canestro da urlo, il play della Fortitudo infila una “bomba” e regala il meno due ad Agrigento. Nel finale, il roster biancazzurro sbaglia troppi palloni, la Kontatto è letale dalla distanza e vince la partita.

Ora la serie si sposterà a Bologna, al PalaDozza: Gara-3 si giocherà sabato 6 maggio alle 20.30 e Gara-4 lunedì 8 maggio, sempre alle 20.30.

Fortitudo Moncada Agrigento – Fortitudo Kontatto Bologna 51-57 (13-16; 26-30; 40-46)

Fortitudo Moncada Agrigento: Bucci 6 (3/7, 0/1), Buford 2 (1/4, 0/2), Cuffaro ne, Zugno (0/1), Evangelisti 16 (5/9, 0/4, 6/6 tl), A. Tartaglia ne, Ferraro (0/2 da tre), M. Tartaglia ne, Chiarastella 4 (2/2, 0/4), De Laurentiis 6 (3/4, 0/2), Piazza 15 (2/5, 2/2, 5/8 tl), Bell-Holter 2 (1/3, 0/2). All. Franco Ciani

Fortitudo Kontatto Bologna: Cinciarini 7 (1/5, 0/2, 5/8 tl), Mancinelli 17 (3/6, 2/4, 5/7 tl), Candi 4 (2/3, 0/1), Legion 6 (2/7, 0/1, 2/2 tl), Ruzzier 9 (3/4, 1/2), Campogrande (0/2 da tre), Montano 4 (1/2, 2/2 tl), Costanzelli ne, Gandini 4 (1/1, 2/2 tl), Raucci ne, Knox 6 (2/7, 2/2 tl), Italiano ne. All. Matteo Boniciolli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento