rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca

Primo "scossone", Ale Piazza saluta la Fortitudo: "Scelta fatta a malincuore"

Il play maker bolognese dice addio ad Agrigento. Uno dei giocatori più amati di sempre, sceglie di andare via

Un viaggio lungo quasi quattro anni solari e 103 partite: quello tra la Fortitudo Moncada Agrigento e Alessandro Piazza.  Un viaggio che oggi si conclude.

Primo “scossone” in casa Fortitudo, Alessandro Piazza va via. Il beniamino dei tifosi della Moncada saluta Agrigento. “Piazzino” e la Fortitudo si separano, il giocatore è stato tra i più decisivi della gestione Franco Ciani.

Alessandro Piazza

Il numeri 21, saluta dopo quattro anni, gioie e dolori quelle di ‘Piazzino’ che con la maglia dell’Agrigento è riuscito anche a giocarsi la serie A. La Moncada, adesso punta forte su Ruben Zugno, sarà lui l’erede naturale di Alessandro Piazza.

“Ci ho pensato tanto - ha detto il play maker. Dopo tanti giorni di riflessione su cosa fosse meglio fare, la scelta della società di ringiovanire la squadra e ridimensionare le spese credo che sia molto responsabile visto il momento attuale e anche la difficoltà di competere la promozione. In questo contesto, per me, era tempo di cambiare, anche ripensando ad alcuni segnali che erano arrivati nel corso della stagione. Ho fatto questa scelta a malincuore ma probabilmente è meglio per tutti. Puntare su un giovane come Ruben Zugno, rispetto a me, può essere una cosa più saggia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo "scossone", Ale Piazza saluta la Fortitudo: "Scelta fatta a malincuore"

AgrigentoNotizie è in caricamento