Troppo vento, paura in città: giù i calcinacci dai palazzi del centro

Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco del distaccamento di Sciacca. La zona è stata messa in sicurezza

Foto archivio

Le fortissime raffiche di vento hanno causato non pochi problemi.  Ad essere danneggiati sono stati i palazzi di corso Umberto I. Sono venuti giù dei calcinacci, pezzi di cornicione che hanno impaurito la gente del posto.

Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del quotidiano La Sicilia, non ci sarebbero stati feriti. I pezzi del cornicione sono venuti giù nei pressi della chiesa del Rosario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco del distaccamento di Sciacca. La zona è stata messa in sicurezza, i pompieri hanno rimosso i pezzi pericolanti, facendoli precipitare giù.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Studenti positivi al Covid 19, Miccichè chiude il "Politi" e Di Ventura il "Verga"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento