rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Cattolica Eraclea

"Fornisce il nome di suo fratello", denunciato ventottenne

Ha violato, essendo stato trovato a Porto Empedocle, la misura cautelare dell'obbligo di dimora a Cattolica Eraclea. Ha rilasciato false dichiarazioni a pubblico ufficiale ed è stato "pizzicato" a guidare senza patente

Ha violato, essendo stato trovato a Porto Empedocle, la misura cautelare dell'obbligo di dimora a Cattolica Eraclea. Ha rilasciato false dichiarazioni a pubblico ufficiale ed è stato "pizzicato" a guidare senza patente, poiché - per effetto della misura cautelare - gli era stata revocata.

Denunce e sanzioni amministrative per un cattolicese di 28 anni. Il giovane è stato fermato ad un posto di controllo della polizia di Stato, nel quartiere dei Grandi Lavori. Avrebbe subito declinato le sue generalità, dicendo d'aver dimenticato la patente di guida a casa. Per l'insofferenza mostrata, i poliziotti lo portano al commissariato "Frontiera" dove, praticamente, ha confessato.

Il giovane ha ammesso d'aver, poco prima, fatto il nome e cognome di colui che è suo fratello. Indicando le proprie, vere, generalità, i poliziotti hanno, naturalmente, subito accertato che il ventottenne risultava essere sottoposto all'obbligo di dimora a Cattolica Eraclea. Obbligo di dimora che ha violato, trovandosi a Porto Empedocle. Per aver indicato false generalità a pubblico ufficiale e per l'inottemperanza alla misura cautelare è stato denunciato ed è stato chiesto l'aggravamento della misura.

Per la guida senza patente gli è stata invece elevata una multa da 5 mila euro. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fornisce il nome di suo fratello", denunciato ventottenne

AgrigentoNotizie è in caricamento