"Qualcuno ha tappato i fori della Scala dei Turchi", Mareamico chiede più tutela

L'associazione lancia un appello perché l'area venga "sorvegliata fisicamente, al fine di evitare qualsiasi danneggiamento e per impedire la fruizione nelle zone a rischio, per la sicurezza di tutti i visitatori"

I buchi di pochi centimetri di diametro scoperti in una porzione della Scala dei Turchi sono stati "tappati". A darne annuncio è l'associazione ambientalista Mareamico, la stessa che aveva scoperto l'esistenza dei fori.

Spuntano decine di fori sulla marna: scoppia polemica tra Comune e Mareamico

"Oggi - spiegano - rileviamo il fatto che gli stessi buchi sono stati, in maniera parecchio artigianale, coperti. Noi non sappiamo chi ha sfregiato la Scala dei turchi, e ovviamente non sapremo mai chi ha cercato goffamente di rimediare al danno arrecato, una cosa è certa: la Regione Sicilia deve intervenire sul bene in questione e fare in modo che l'area venga sorvegliata fisicamente, al fine di evitare qualsiasi danneggiamento e per impedire la fruizione nelle zone a rischio, per la sicurezza di tutti i visitatori".

L'associazione aveva già in passato proposto di far parte di coloro che avrebbero potuto gestire il bene in convenzione con il privato, che è ancora oggi proprietario della scogliera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento