"Qualcuno ha tappato i fori della Scala dei Turchi", Mareamico chiede più tutela

L'associazione lancia un appello perché l'area venga "sorvegliata fisicamente, al fine di evitare qualsiasi danneggiamento e per impedire la fruizione nelle zone a rischio, per la sicurezza di tutti i visitatori"

I buchi di pochi centimetri di diametro scoperti in una porzione della Scala dei Turchi sono stati "tappati". A darne annuncio è l'associazione ambientalista Mareamico, la stessa che aveva scoperto l'esistenza dei fori.

Spuntano decine di fori sulla marna: scoppia polemica tra Comune e Mareamico

"Oggi - spiegano - rileviamo il fatto che gli stessi buchi sono stati, in maniera parecchio artigianale, coperti. Noi non sappiamo chi ha sfregiato la Scala dei turchi, e ovviamente non sapremo mai chi ha cercato goffamente di rimediare al danno arrecato, una cosa è certa: la Regione Sicilia deve intervenire sul bene in questione e fare in modo che l'area venga sorvegliata fisicamente, al fine di evitare qualsiasi danneggiamento e per impedire la fruizione nelle zone a rischio, per la sicurezza di tutti i visitatori".

L'associazione aveva già in passato proposto di far parte di coloro che avrebbero potuto gestire il bene in convenzione con il privato, che è ancora oggi proprietario della scogliera.

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento