menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno scorcio del centro storico

Uno scorcio del centro storico

Fondi per recuperare il centro storico, gli agrigentini disertano: pochissime istanze

L'amministrazione sta pensando di riaprire i termini per accedere ai finanziamenti che costituiranno il cinquanta per cento della spesa affrontata, fino a un massimo di 15 mila euro

Sono appena una trentina le istanze presentate dagli agrigentini per accedere ai fondi stanziati dalla Regione siciliana per la riqualificazione del centro storico. In pochissimi, quindi, hanno pensato di "sfruttare" il  mezzo milione di euro a disposizione.

Ecco perché l'Amministrazione sta pensando di riaprire i termini per accedere ai finanziamenti che costituiranno il cinquanta per cento della spesa affrontata, fino a un massimo di 15 mila euro.

L'azione di sostegno riguarda i lavori di restauro e ripristino delle facciate esterne degli edifici in centro storico comprese le insegne ed ogni altro elemento di decoro. Bastava far pervenire al Comune di Agrigento le richieste in plico chiuso, con il progetto e la relazione illustrativa. Ma a quanto pare in pochi hanno pensato si trattasse di di un'opportunità da cogliere.

Oppure potrebbe essersi trattato di un "difetto" nella comunicazione che potrebbe riproporsi: eventualità che l'Amministrazione ha intenzione di scongiurare pensando a momenti di divulgazione e informazione.

Intanto è bene ricordare anche che in graduatoria riceveranno delle premialità in più i progetti di immobili finalizzati a strutture ricettive, di ristoro, commerciali o artigianali, e quelli ad uso residenziale "nell’ottica di una rivitalizzazione ulteriore del centro storico".

Premialità, era stato reso noto, sono state previste anche per gli immobili prossimi ad edifici di interesse storico – architettonico e per quelli che prevedono il totale recupero dell’immobile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento