rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca

Fondazione Teatro Pirandello, Alessandro Patti è il nuovo presidente

Riunione decisiva per le nomine e l’attribuzione delle cariche. Andrea Cirino eletto vice presidente. L’obiettivo principale, adesso, è portare a compimento il processo di autonomia e indipendenza 

L’avvocato Alessandro Patti è il nuovo presidente della Fondazione Teatro Pirandello.

L’elezione è avvenuta al termine della riunione decisiva per la definizione del nuovo Consiglio di amministrazione.

Il vice presidente è Andrea Cirino. All’incontro erano presenti anche gli altri componenti del direttivo: Gaetano Airò, Giuseppe Micciché e Salvatore Nocera Bracco.

“L’arte rinnova i popoli e ne rivela la vita. Vano delle scene il diletto, ove non miri a preparar l’avvenire”: questa è la citazione pirandelliana pronunciata da Alessandro Patti al momento della sua elezione.

“Ringrazio vivamente tutti i membri del nuovo CdA - ha detto - per avermi eletto. Dopo l’approvazione del nuovo Statuto, la Fondazione è adesso chiamata ad un’ardua ma entusiasmante missione: portare a compimento il suo processo di autonomia e indipendenza e, conservando quanto di buono sinora fatto, osare di “preparar l’avvenire” ergendosi a punto di riferimento, di formazione, produzione e sviluppo dell’arte in tutte le sue forme e nei modi previsti dallo Statuto”.

Adesso è tempo di riaprire il sipario con il primo appuntamento della stagione: il 27 e 28 novembre andrà in scena l’Enrico IV di Luigi Pirandello, per la regia di Yannis Kokkos, con Sebastiano Lo Monaco e Mariàngeles Torres. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Teatro Pirandello, Alessandro Patti è il nuovo presidente

AgrigentoNotizie è in caricamento