rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Scarichi non autorizzati al Villaggio Peruzzo, arrivano altri 14 verbali di contestazione

Sono firmati dal Libero consorzio di Agrigento, anche se fu l'ufficio tecnico del capoluogo ad effettuare, insieme alla Polizia municipale, i controlli 3 anni fa

Sanzioni per mancata autorizzazione allo scarico o per reflui fognari immessi direttamente nel fiume, la lista di cittadini multati dal Libero consorzio di Agrigento continua ad allungarsi. Nei giorni scorsi gli uffici hanno firmato altri 14 provvedimenti, tutti da seimila euro ciascuno, che si aggiungono alla trentina già firmati negli ultimi mesi. Tutto parte da attività di accertamento condotte per volontà della Procura della Repubblica dall'Utc del Comune di Agrigento tra il 2014 e il 2015. Verifiche che hanno consentito di riscontrare come una percentuale altissima di residenti in quelle zone erano sprovvisti delle autorizzazioni allo scarico in fogna oppure non conferivano regolarmente nelle acque nere ma disperdevano i liquami altrove. Una parte, certamente, arrivava al fiume Akragas. I verbali, tutti contestanti violazioni ambientali gravi, probabilmente non sono ancora finiti.

I cittadini, tuttavia, si dicono pronti a costituirsi in comitato per contestare le richieste economiche da parte dell'ex Provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarichi non autorizzati al Villaggio Peruzzo, arrivano altri 14 verbali di contestazione

AgrigentoNotizie è in caricamento