Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Flash mob contro il Coronavirus: sconfiggere la paura cantando "Viva San Calò"

La musica ha invaso le strade deserte di molti centri della provincia

 

Alle ore 18:00 in punto, le strade delle città si sono animate con le note dell'inno italiano e con i canti della musica popolare. Sono in tanti i cittadini che, anche nell'Agrigentino, hanno dato vita ai flash mob promossi in tutta Italia per esorcizzare la psicosi del Coronavirus.

Coronavirus: nuovi tamponi positivi, salgono a 4 i pazienti ricoverati

Dai balconi - di Agrigento e di altri paesi della provincia -, i cittadini sono tornati a manifestare il loro calore e la voglia di stare insieme e fare festa. Tutte cose che, al momento, sono limitate dalle direttive imposte dal Dpcm per evitare la diffusione del virus. Fra i canti intonati dagli agrigentini, non poteva mancare  il "W San Calò", un'invocazione dunque al santo nero per liberare la città dalla minaccia Coronavirus.

Aumentano i contagi: cinque casi in più per la provincia
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento